cravegna (4).JPG
 

Grazie al sostegno della Compagnia di San Paolo, l'associazione Canova e l'associazione Musei dell'Ossola stanno realizzando il progetto di censimento degli edifici storici dei comuni ossolani.

L'idea del progetto di un censimento degli edifici dell'architettura tradizionale ossolana nasce dalla consapevolezza che solamente negli ultimi decenni sono scomparsi sotto i nostri occhi  diverse costruzioni del patrimonio architettonico locale. Il censimento vuole essere uno strumento di tutela, a supporto delle istituzioni, delle associazioni e dei privati che vogliono preservare e valorizzare questi edifici.

Il progetto pilota è stato realizzato nel comune di Montecrestese nel 2012; successivamente si è sviluppato, grazie alla collaborazione con Reimmagine, un portale dove poter consultare le schede degli edifici: il comune di Baceno nel 2016 è stato il primo comune a essere censito con questo strumento. 

Nel biennio 2018-2020 il censimento si è sistematizzato con i comuni di Santa Maria Maggiore, Borgomezzavalle, Calasca Castiglione, Beura Cardezza, Mergozzo,  Crodo e Malesco. Per ogni censimento si è realizzata una piccola pubblicazione che analizza i dati raccolti e offre una panoramica sulle caratteristiche peculiari dell'architettura di ogni Comune. 

borgomezzavalle_page-0001.jpg
beura_page-0001.jpg
mergozzo_page-0001.jpg
calasca_page-0001.jpg
crodo_page-0001.jpg
malesco_pages-to-jpg-0001.jpg
baceno_page-0001.jpg