Il villaggio laboratorio di Ghesc è un luogo dove imparare, condividere idee e lavorare. Situato in val d’Ossola, è un piccolo villaggio medievale, abbandonato da più di un secolo, dove la maggior parte degli edifici sono allo stato di rudere. Ogni anno decine di studenti provenienti da diverse parti del mondo partecipano alle attività didattiche, pratiche e teoriche, con energia e passione, contribuendo alla rinascita del borgo. L’esperienza diretta della costruzione con la pietra permette di osservare e comprendere l’architettura storica da una prospettiva unica, quella di chi l’ha concepita.

Villaggio Laboratorio di Ghesc  - 2-10 luglio 2019

Contenuti e informazioni

CONTENUTI La Val d’Ossola è ricca di testimonianze storico-architettoniche ben conservate, architetture prevalentemente realizzate in pietra con linguaggi e tecniche costruttive molto diversi tra loro. Grazie alle visite guidate e al lavoro sul campo sarà possibile conoscere e approfondire questi temi ponendo specifica attenzione all’isolamento termico delle murature, con l’utilizzo di intonaci a calce e canapa. Il workshop è principalmente basato sull’apprendimento diretto in cantiere; ad affiancare il lavoro pratico vi saranno momenti di approfondimento teorico finalizzato all’analisi delle possibili tecniche d’intervento per la rifunzionalizzazione e l’adeguamento degli edifici storici alla normativa nazionale. Il cantiere didattico si svolge presso l’edificio di proprietà dell’associazione Canova nel villaggio di Ghesc. Durante il campo scuola i partecipanti verranno seguiti nella stesura di un termointonaco su muratura in pietra attraverso le fasi di rincocciatura, rinzaffo, intonaco e finitura. Verranno impiegati sia materiali attualmente in commercio che miscele prodotte sul posto mescolando il canapulo derivante dalla coltivazione di canapa sativa del campo sperimentale realizzato a Ghesc.

 

DOVE Villaggio di Ghesc, comune di Montecrestese - Provincia di Verbania - Piemonte

CHI Il campo scuola si rivolge principalmente a studenti e neolaureati dei corsi di laurea di Ingegneria e Architettura del Politecnico di Torino. La partecipazione è aperta anche studenti di altre università ed esterni. Numero massimo ammessi: 12

QUOTA D’ISCRIZIONE Studenti Politecnico di Torino: €250 - Tariffa agevolata per gli studenti del Politecnico di Torino grazie a un contributo di €150 a studente: dopo il versamento di €100 per l'iscrizione, gli studenti dovranno inoltrare una richiesta per il sostegno economico al laboratorio al Prof. Andrea Bocco andrea.bocco@polito.it -
Tariffa per studenti di altre università o esterni: €280.
La quota d’iscrizione comprende: Colazione; Tessera associazione Canova; Visite guidate. L’alloggio è previsto in tenda (a cura dei singoli partecipanti) con disponibilità di docce e servizio igienico. I pranzi e le cene sono a carico dei partecipanti; nelle vicinanze sono presenti supermercati e sono state attivate convenzioni con i ristoranti limitrofi; inoltre nel villaggio verrà allestita una piccola cucina da campo.

ISCRIZIONE Per iscriversi è necessario inviare una richiesta all’indirizzo mail: cesprini@gmail.com inserendo i dati personali (nome, cognome, residenza, codice fiscale, numero di telefono, mail e corso universitario) e allegare la ricevuta di versamento di euro 100,00 alle seguenti coordinate bancarie quale anticipo sulle spese del corso e quota associativa: IBAN IT02L0306945360100000008285 BIC (SWIFT) BCITITMM INTESA SANPAOLO Ag. di Domodossola Piazza Matteotti, 16 CAP 28845 Domodossola, VB, Italia. In caso di rinuncia alla partecipazione la quota versata non verrà restituita.

CHIUSURA ISCRIZIONI giovedì 20 giugno 2019 (o raggiungimento del numero massimo di iscrizioni).

DOCENTI - TUTOR Prof. Arch. Andrea Bocco - Politecnico di Torino Arch. Gardin Paola; Arch. Giada Zerboni; Dott. Maurizio Cesprini - Associazione Canova;

CREDITI Per gli studenti del Politecnico di Torino è previsto il riconoscimento di 3 CFU.
SOGGETTO PROPONENTE Canova è un’associazione senza fini di lucro fondata nell’anno 2001 prendendo nome da un piccolo borgo medioevale in val d’Ossola oggetto del primo intervento di recupero. Scopo principale dell’Associazione è il recupero e la valorizzazione dell’architettura rurale in pietra; accanto a questo trovano spazio attività artistiche quali ad esempio concerti, mostre ed esposizioni. 

Con il patrocinio di

© 2018 by Associazione Canova. Proudly created with Wix.com